Gruppo CRC (Convention on the Rights of the Child)

Il Gruppo di Lavoro per la Convenzione sui

Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

(Gruppo CRC) è un network aperto a tutti i

soggetti del Terzo Settore che da tempo si

occupano attivamente della promozione e

tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

in Italia.

SAO ha partecipato ai gruppi: Dispersione scolastica, Educazione ai diritti umani, Sport e minori, Lavoro minorile e Tratta dei minori.

Il Gruppo CRC si è costituito nel dicembre

2000 con l’obiettivo prioritario di preparare un

Rapporto sulla condizione dell’infanzia in Italia,

supplementare a quello presentato dal

Governo italiano, da sottoporre al Comitato

ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

presso l’Alto Commissariato per i Diritti Umani

delle Nazioni Unite.

Finalità

Ottenere una maggiore ed effettiva

applicazione della Convenzione ONU sui diritti

dell’infanzia e dell’adolescenza (CRC) in Italia.

Mandato

Garantire un sistema di monitoraggio

sull’applicazione della CRC indipendente,

permanente, condiviso ed aggiornato e

realizzare eventuali e connesse azioni di

advocacy.

Attività principali

 Elaborazione e condivisione di un Rapporto

di aggiornamento annuale su alcune delle

tematiche identificate come prioritarie ed

evidenziate nelle Osservazioni Conclusive

del Comitato ONU.

 Incontri di confronto con le istituzioni per

valutare l’attuazione della CRC e delle

Osservazioni Conclusive del Comitato ONU.

 Formazione/informazione per le

associazioni.

 Elaborazione del Secondo Rapporto

Supplementare del Gruppo CRC nel 2009.

A novembre 2001 è stato pubblicato il

Rapporto Supplementare I diritti dell’infanzia

e dell’adolescenza in Italia – la prospettiva del

Terzo Settore” ed è stato sottoscritto da 42

associazioni e organizzazioni non governative

italiane.

Il documento pur non avendo la finalità di

analizzare in maniera esaustiva tutte le

questioni legate all’infanzia e all’adolescenza in

Italia, ha però fornito al Comitato ONU uno

spunto di riflessione evidenziando i nodi critici

del nostro sistema. La versione inglese del

rapporto è stata infatti inviata al Comitato ONU

che nell’ottobre 2002 ha invitato il Gruppo

CRC ad un incontro a porte chiuse (presessione)

al fine di approfondire quanto

espresso nel Rapporto ed ascoltare il punto di

vista del Terzo Settore in merito all’attuazione

dei diritti dell’infanzia in Italia.

Una delegazione del Gruppo CRC ha poi

partecipato a titolo di osservatore anche alla

sessione, che si è tenuta a gennaio 2003, tra il

Comitato ONU e una numerosa delegazione

governativa italiana. Il 31 gennaio 2003 il

Comitato ONU ha reso pubbliche le proprie

Osservazioni Conclusive relative all’Italia

(CRC/C/15/Add.198).

Grazie alla preparazione del rapporto e alle

missioni a Ginevra, il Gruppo CRC ha ottenuto

un riconoscimento su scala internazionale:

 il Gruppo CRC è membro del CRIN (ChildRights Information Network), sul cui sito

www.crin.org sono disponibili le

pubblicazioni del Gruppo CRC;

 è parte del circuito del NGO Group for theCRC di Ginevra che tiene i contatti tra igruppi di lavoro che si sono costituiti in

numerosi Paesi e facilita lo scambio di

informazioni con il Comitato ONU.

Dal 2004 una delegazione del Gruppo CRC

partecipa al Day of General Discussion la

giornata annuale di approfondimento e

confronto su singoli diritti della CRC

organizzata dal Comitato ONU a Ginevra.

Il Gruppo CRC, presentando il RapportoSupplementare, ha assunto l’impegno di

proseguire nell’opera di monitoraggio della

CRC e delle Osservazioni Conclusive, non solo

in vista del prossimo appuntamento con il

Comitato ONU (previsto per il 2008), ma anche

al fine di garantire un sistema di monitoraggio

indipendente e condiviso con le varie ONG che

lavorano per i diritti dell’infanzia. L’auspicio è

quello di poter sollecitare e contribuire allo

sviluppo di politiche, prassi e riforme legislative

che portino ad un reale miglioramento della

condizione di tutti i minori presenti in Italia.

A dicembre 2004 il Gruppo CRC ha pubblicato

una guida pratica per il Terzo Settore dal titolo«

Monitoraggio della CRC in Italia» per fornire

uno strumento di lavoro alle numerose

associazioni che si occupano direttamente o

indirettamente di tematiche legate all’infanzia al

fine di comprendere meglio e condividere la

nozione e le finalità del monitoraggio

dell’attuazione della CRC.

La guida spiega il percorso intrapreso dal

Gruppo CRC ed ha l’obiettivo di facilitare la

partecipazione al Gruppo da parte di tutte le

differenti realtà che, in modo diverso, operano

nel settore dei diritti dell’infanzia.

Nell’ambito del processo di monitoraggio il

Gruppo CRC ha deciso di predisporre

annualmente un Rapporto di aggiornamento

sull’attuazione dei diritti dell’infanzia e delle

Raccomandazioni del Comitato ONU in Italia

(Rapporto CRC), focalizzato su tematiche

selezionate ritenute prioritarie.

Il Rapporto di aggiornamento rappresenta il

punto di caduta del monitoraggio compiuto dal

Gruppo CRC, ma non vuole essere solo un

momento di denuncia relativamente alle

carenze del nostro sistema, ma anche

un’occasione per avviare un confronto puntuale

e costruttivo con le istituzioni che sono

responsabili delle politiche per l’infanzia e

l’adolescenza, e dunque dell’attuazione dei

diritti garantiti dalla Convenzione.

Il 1° Rapporto CRC è stato pubblicato il 27maggio 2005, anniversario della ratifica della

CRC in Italia, e sono state individuate quattro

principali aree di attenzione: le riforme

legislative, la tutela dei minori appartenenti ai

gruppi più vulnerabili, e l’attuazione in Italia dei

due Protocolli Opzionali alla CRC.

Il Rapporto è stato consegnato personalmente

al referente istituzionale del Gruppo CRC

presso il Ministero del Welfare. La parte

relativa al Protocollo sulla vendita di bambini, la

prostituzione di bambini e la pornografia

rappresentante i minori e al Protocollo

concernente il coinvolgimento dei bambini nei

conflitti armati è stata tradotta in inglese ed

inviata a Ginevra come Rapporto

Supplementare.

Grazie a tale pubblicazione il Gruppo CRC è

stato invitato ad incontrare il Comitato ONU a

porte chiuse (pre-sessione, 6 ottobre 2005).

Nel marzo 2006, una delegazione del Gruppo

CRC ha avuto un’audizione con il Comitato

Interministeriale per i Diritti Umani (CIDU)

presso il Ministero degli Affari Esteri in merito

all’attuazione dei Protocolli Opzionali e a

maggio ha partecipato all’incontro tra il

Comitato ONU e la delegazione governativa a

titolo di osservatore.

Nel 2° Rapporto CRC , pubblicato il 27 maggio2006, sono state riprese e aggiornate le

tematiche già trattate nel Rapporto 2005 e

sono stati introdotti due nuovi capitoli relativi a

Salute e assistenza ed Educazione, gioco e

attività culturali.

Il 13 giugno 2006 il 2° Rapporto CRC è stato

presentato da una delegazione del Gruppo

CRC al CIDU durante un’apposita audizione.

Il 20 novembre 2006, in occasione della

celebrazione della Giornata nazionale per i

diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

organizzata dalla Commissione parlamentare

per l’infanzia il Rapporto è stato inserito tra i

materiali a disposizione dei partecipanti.

Il 3° Rapporto CRC è stato pubblicato il 27maggio 2007. Il monitoraggio è stato esteso

anche ai principi generali della CRC iniziando

con la partecipazione e l’ascolto del minori

(art.12 CRC) ed è stato introdotto il capitolo

dedicato ad ambiente familiare e misure

alternative.

Il 29 maggio 2007 il 3° Rapporto CRC è stato

presentato alla Commissione parlamentare per

l’infanzia in sede di audizione e al CIDU nel

corso di un incontro ad hoc.

A livello regionale, incontri pubblici di

presentazione del Rapporto sono stati

organizzati in Friuli Venezia Giulia, nelle

Marche e in Veneto in collaborazione con i

Garanti regionali per l’infanzia e l’adolescenza.

Un estratto del 3° Rapporto CRC è stato

tradotto in inglese e inviato come contributo

scritto al Comitato ONU sull’eliminazione della

discriminazione razziale in occasione della

sessione in cui l’Italia è stata sottoposta ad

esame e alla quale ha partecipato anche una

delegazione del Gruppo CRC.

Il 4° Rapporto CRC , pubblicato il 27 maggio

2008 e sottoscritto da 73 associazioni, offre un

aggiornamento rispetto alle questioni già

trattate nei precedenti Rapporti CRC,

sviluppando ulteriori approfondimenti, e

arricchisce l’analisi con l’inserimento di nuove

tematiche, grazie al contributo attivo di un

numero sempre maggiore di associazioni.

L’intento del Gruppo CRC è quello di ampliare

annualmente l’area di monitoraggio del

Rapporto di aggiornamento, in modo da poter

approfondire tutti gli 8 gruppi tematici, in cui il

Comitato ONU ha raggruppato i primi 41

articoli della CRC, nel prossimo Rapporto

Supplementare alle Nazioni Unite previsto per

il 2009.

A partire dal 2006 il Gruppo CRC organizza

annualmente una giornata di studio, in

collaborazione con Istituto Innocenti: «Quale

diritto del minore all’identità: le

raccomandazioni del Comitato ONU e la

legislazione italiana» (15 marzo 2006); «Il

diritto all’ascolto del minore in ambito

giudiziario: normativa e prassi a confronto» (17

dicembre 2007).

 I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia, la prospettiva del Terzo Settore. Rapporto

Supplementare alle Nazioni Unite del Gruppo CRC, novembre 2001

 The Rights of Children in Italy, perspectives in the third sector – Supplementary Report to the

United Nations, ottobre 2002

 Monitoraggio delle Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia, Guida

pratica per il Terzo Settore, dicembre 2004

 I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia, 1° Rapporto di aggiornamento sul monitoraggio della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia, anno 2004-2005, maggio

2005

 Supplementary Report on the implementation of the Optional Protocols on the CRC in Italy,

maggio 2005

 I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia, 2° Rapporto di aggiornamento sul monitoraggio della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia, anno 2005-2006, maggio

2006

 I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia, 3° Rapporto di aggiornamento sul monitoraggiodella Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia, anno 2006-2007, maggio

2007

Tutte le pubblicazioni sono disponibili sul sito www.crin.org nonché sui siti web delle associazioni del

Gruppo CRC

ACP – Associazione Culturale Pediatri www.acp.it

AGEDO onlus – Associazioni Genitori di Omosessuali www.agedo.org

AGESCI – Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani www.agesci.org

Ai.Bi – Associazione Amici dei Bambini www.amicideibambini.it

Alisei www.alisei.org

Amnesty International – Sezione italiana www.amnesty.it

ANFAA – Associazione nazionale famiglie adottive e affidatarie www.anfaa.it

ANFFAS – Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale

www.anffas.net

Arché www.arche.it

Arciragazzi www.arciragazzi.it.

Associazione Alama www.alamaonlus.org

Associazione Amani www.ctm-lecce.it/amani/index.html

Associazione Antigone onlus www.associazioneantigone.it

Associazione Bambinisenzasbarre www.bambinisenzasbarre.org

Associazione Comunità Nuova www.comunitanuova.it

Associazione Gruppo Abele Onlus www.gruppoabele.org

Associazione On the Road www.ontheroadonlus.it

Associazione Passo dopo Passo…insieme www.passodopopassoinsiemeonlus.org

Associazione Saveria Antiochia Omicron Onlus www.omicronweb.it

Associazione Stak Andrea de Gasperi Onlus www.associazionestak.org

Associazione Valeria Onlus www.associazionevaleria.com

Batya – Associazione per l’accoglienza, l’affidamento e l’adozione www.batya.it

CAM www.cam-minori.org

Camera Minorile di Milano www.cameraminorilemilano.it

Camina Associazione per città amiche dell’infanzia e dell’adolescenza sostenibili e

partecipate www.camina.it

Caritas Italiana www.caritasitaliana.it

CbM – Centro per il Bambino Maltrattato e la cura della crisi familiare www.cbm-milano.it

Centro Studi Hansel e Gretel www.cshg.it

Centro Studi Minori e Media www.minorimedia.it

Cesvi www.cesvi.org

CIAI – Centro Italiano Aiuti all’Infanzia www.ciai.it

CIES – Centro Informazione e Educazione allo Sviluppo www.cies.it

CISMAI – Coordinamento Italiano dei Servizi contro il Maltrattamento e l’Abuso

all’Infanzia www.cismai.org

Cittadinanzattiva www.cittadinanzattiva.it

CNCA – Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza www.cnca.it

CND – Consiglio Nazionale sulla Disabilità www.cnditalia.it

CODICI www.codiciricerche.it

Comitato italiano per l’UNICEF Onlus www.unicef.it

Cooperativa Sociale Pralipé Onlus www.pralipe.it

Coordinamento Genitori Democratici www.genitoridemocratici.it

Cras Onlus www.crasitalia.it

CSEN – Centro Sportivo Educativo Nazionale www.csen.it

CTM Lecce Onlus www.ctm-lecce.it

Dedalus Cooperativa Sociale www.coopdedalus.it

ECPAT Italia www.ecpat.it

FEDERASMA onlus www.federasma.org

FIDAPA – Federazione Italiana Donne Arti Professione Affari – www.fidapa.it

Fondazione ABIO Italia Onlus – Associazione per il bambino in ospedale www.abio.org

Fondazione Ozanam S. Vincenzo www.fondazioneozanam.org

IBFAN Italia – Gruppo della Rete Internazionale di Azione per l’Alimentazione

Infantile www.ibfanitalia.org

IISMAS – Istituto internazionale di Scienze mediche antropologiche e sociali www.iismas.it

Il corpo va in città www.ilcorpovaincitta.it

INTERVITA www.intervita.it

Ires – Istituto di Ricerche Economiche e Sociali www.ires.it

IRFMN – Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri www.marionegri.it

Istituto per la Prevenzione del Disagio Minorile www.soschild.org

ITALIANATs – www.italianats.org

La Gabbianella Coordinamento per il Sostengo a distanza www.lagabbianella.it

LLL – La Leche League Italia Onlus www.lllitalia.org

L’Abilità Associazione onlus www.labita.org

L’altro diritto Onlus www.altrodiritto.unifi.it

LIBERA Associazioni, nomi e numeri contro le mafie www.libera.it

MAMI – Movimento Allattamento Materno Italiano www.mami.org

M.A. – Mandibole Allenate – Gruppo di famiglie adottive del Triveneto

www.mandiboleallenate.org

MANI TESE www.manitese.it

MDC Junior – Movimento Difesa del Cittadino Junior www.mdcjunior.it (in costruzione)

ONG MAIS – Movimento per l’Autosviluppo, l’Interscambio e la Solidarietà www.mais.to.it

Opera Nomadi Milano www.operanomadimilano.org

O.V.CI. la Nostra Famiglia www.ovci.org

Save the Children Italia www.savethechildren.it

SIMM – Società Italiana di Medicina delle Migrazioni www.simmweb.it

Terre des Hommes Italia www.tdhitaly.org

UISP – Unione Italiana Sport Per tutti – www.uisp.it

VIS – Volontariato Internazionale per lo Sviluppo www.volint.it

Lascia un commento