‘Ndrangheta, traffico di cocaina tra la Colombia e l’hinterland di Milano, otto arrestati: alcuni vicini al clan Barbaro-Papalia

Con l’operazione di questa mattina coordinata dalla Dda di Milano che ha portato il Nucleo di Polizia economico finanziaria della guardia di finanza ad arrestare otto persone tra Lombardia e Calabria, quasi tutte pregiudicate e alcune delle quali vicine alla ‘ndrina Barbaro-Papalia di Platì (Reggio Calabria) è stata azzerata una associazione per delinquere dedita al traffico, anche internazionale, di stupefacenti e operativa nel milanese.

Il gruppo criminale, che aveva le basi a Corsico, Assago, Buccinasco e Trezzano sul Naviglio, come si legge in una nota firmata dal procuratore Francesco Greco, sarebbe stato protagonista di una serie di cessioni di cocaina per un totale di 8 chili e avrebbe avuto contatti soprattutto in Colombia, Brasile, Spagna, Olanda e Bulgaria. Contatti, come ha ricostruito l’inchiesta del procuratore aggiunto Alessandra Dolci, finalizzati alla ricerca della droga da ‘importare’ in Italia e da distribuire sulla piazza italiana. Repubblica.it