Category Archives: buone notizie

Milano, Fiera e Lidl risanate: parcelle low cost ai commissari

È uno strumento molto utile, l’amministrazione giudiziaria temporanea delle aziende per sterilizzare il contagio delle infiltrazioni mafiose, ma costa. Molto. Troppo, secondo i suoi critici storici. Era perciò molto attesa la liquidazione delle parcelle delle gestioni commissariali che la Sezione

Busto Arsizio, L’ex pizzeria della mafia diventa luogo di legalità

Sarà gestita da una cooperativa che si occupa di reinserimento di ex detenuti, ci sarà anche una ciclofficina

Emirati, più vicino rientro latitanti

Gli Emirati Arabi potrebbero espellere presto i pregiudicati italiani considerandoli non più graditi sulla base di nuove e più stringenti regole interne. A sostenerlo è un articolo dell’Herald.ie dove si sostiene che sulla base di nuove regole – che entreranno

Reggio Emilia, ‘Ndrangheta: 39 camion confiscati con Aemilia consegnati ai pompieri

Alcuni dei camion consegnati sono stati sequestrati a imprese impegnate nella ricostruzione del Sisma emiliano: saranno utilizzati soprattutto per rimozione delle macerie.

Bardonecchia, la villa confiscata al boss diventa casa estiva degli scout

Era la residenza del mafioso Ciccio Mazzaferro. Libera: "Oggi lo Stato ha vinto"

Milano, un bene confiscato alla mafia diventa casa-rifugio per donne maltrattate

Milano si dimostra ancora una volta attenta ai bisogni delle donne e si preoccupa per i maltrattamenti che alcune sono costrette a subire. E così, oggi, in un bene confiscato alla mafia, assegnato con un bando del Comune al centro antiviolenza

Torino, “Fine pena:ora”, nel libro di Elvio Fassone lo scambio epistolare fra un condannato per mafie e il magistrato

Diventa un libro quello scambio di lettere che dura da oltre 26 anni fra il giudice e l’uomo che lui ha condannato all’ergastolo. Elvio Fassone, magistrato pinerolese in pensione, era stato presidente di Corte d’Assise quando a Torino si era

Mafia in Lombardia, a Pavia il progetto per recuperare e catalogare le opere d’arte sottratte alla criminalità organizzata

Può un semplice, anche se appassionato, docente di arte contemporanea combattere la mafia? Un professore diventare convinto braccio destro della giustizia usando come arma la sua sola cultura e le sue sole conoscenze? La risposta è affermativa. Tutto è iniziato

Milano, il miele della legalità è dedicato a Lea Garofalo

E' l'unico prodotto agricolo della Lombardia che proviene da terreni confiscati alla mafia. L'apiario si trova nel bosco dei Cento Passi di San Vito di Gaggiano. Il ricavato della vendita dei vasetti per ristrutturare un altro bene confiscato: il ristorante

Rescaldina (Mi) Il ristorante confiscato alla mafia ora dà lavoro ai ragazzi down

Porte e finestre blindate all’esterno del ristorante dove si svolgevano i meeting della ‘Ndrangheta nel Milanese. E che oggi diventa osteria del buon essere. “È la prima volta in Italia che un bene confiscato alla criminalità organizzata torna a svolgere