Mafia a MIlano, Milano, alla dirigente del Comune tre anni per corruzione. Condannato anche un prete

Ci sono anche una dirigente del Comune di Milano (fino a febbraio 2017) e un sacerdote tra i destinatari delle prime 15 sentenze a ruota degli arresti nel maggio 2017, quando la Leggi tutto

Torino, ultimo stralcio Processo Minotauro: la procura chiede condanne per 63 anni di carcere

Otto ore di requisitoria alternata tra il Procuratore Generale Francesco Saluzzo e il pm Monica Abbatecola. Per chiedere – in definitiva – condanne a 63 anni di carcere a carico di sette Leggi tutto

Padova, blitz antimafia: ex dirigente Popolare Vicenza cervello del sistema

L’ex direttore della filiale della banca popolare di Vicenza di Busa di Vigonza: «Il boss perse i soldi e disse che era colpa mia» Leggi tutto

Fermato Carmine Sarcone, per i pentiti di Aemilia è il reggente della cosca emiliana

La 'ndrangheta a Reggio Emilia: il 39enne, fratello di Nicolino e Gianluigi, entrambi imputati al maxi processo, è stato fermato a Cutro dai carabinieri. Leggi tutto

Milano, Fiera e Lidl risanate: parcelle low cost ai commissari

È uno strumento molto utile, l’amministrazione giudiziaria temporanea delle aziende per sterilizzare il contagio delle infiltrazioni mafiose, ma costa. Molto. Troppo, secondo i suoi critici storici. Era perciò molto attesa la liquidazione Leggi tutto

 

‘Ndrangheta e operazione Aemilia, in manette il nipote del collaboratore di giustizia Cortese

'Ndrangheta e operazione Aemilia, in manette il nipote del collaboratore di giustizia Cortese „E' il nipote del collaboratore di giustizia e pentito Angelo Salvatore Cortese, di Cutro. L'arresto è avvenuto nella casa del padre a Sesto ed Uniti (Cremona). I carabinieri

Ndrangheta, estorsione con il metodo mafioso: arresti nella cosca Bellocco tra Reggio Calabria, Emilia-Romagna e Lazio

I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna, in collaborazione con i colleghi dello S.C.I.C.O. (Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata), e l’ausilio dei Comandi Provinciali di Ravenna, Reggio Calabria e di Roma, hanno tratto in arresto, tra l’Emilia-Romagna,

Milano, Pistole, fucili e la fabbrica della coca: il feudo dei Papalia non è crollato

Scambi di droga, indicata nelle conversazioni come ‘macchine’ o ‘pratiche’, negli uffici di una concessionaria automobilistica di Assago, alle porte di Milano. Un arsenale nascosto in una cantina a Cesano Boscone. La Guardia di finanza ha smantellato un’organizzazione che, secondo le accuse, trafficava cocaina

Emilia, La cosca mediatica della Pianura Padana

L’obiettivo è condizionare l’opinione pubblica del Nord Italia. Diversi personaggi vicini alla ‘Ndrangheta sono sempre più interessati a tv e giornali. Negli ultimi anni, nella Pianura Padana, ci sono stati casi di trasmissioni pilotate di tv locali, interviste ai giornali su

Blitz antimafia, 16 arresti a Padova. Ai domiciliari ex direttore BpVi di Vigonza

Oltre che nella città del Santo, le ordinanze sono state eseguite a Vicenza, Rovigo e Venezia. Sequestri per 800mila eur

Padova, blitz antimafia: ex dirigente Popolare Vicenza cervello del sistema

L’ex direttore della filiale della banca popolare di Vicenza di Busa di Vigonza: «Il boss perse i soldi e disse che era colpa mia»

‘Ndrangheta, traffico di cocaina tra la Colombia e l’hinterland di Milano, otto arrestati: alcuni vicini al clan Barbaro-Papalia

Con l’operazione di questa mattina coordinata dalla Dda di Milano che ha portato il Nucleo di Polizia economico finanziaria della guardia di finanza ad arrestare otto persone tra Lombardia e Calabria, quasi tutte pregiudicate e alcune delle quali vicine alla

Fermato Carmine Sarcone, per i pentiti di Aemilia è il reggente della cosca emiliana

La 'ndrangheta a Reggio Emilia: il 39enne, fratello di Nicolino e Gianluigi, entrambi imputati al maxi processo, è stato fermato a Cutro dai carabinieri.

Milano, Fiera e Lidl risanate: parcelle low cost ai commissari

È uno strumento molto utile, l’amministrazione giudiziaria temporanea delle aziende per sterilizzare il contagio delle infiltrazioni mafiose, ma costa. Molto. Troppo, secondo i suoi critici storici. Era perciò molto attesa la liquidazione delle parcelle delle gestioni commissariali che la Sezione

Antonio Valerio al Processo Aemilia: L’abc del pentito calabrese

A sentirlo parlare ricorda Tommaso Buscetta, quando nel 1986, nell’aula del maxi processo di Palermo, svelava i segreti di Cosa Nostra. Antonio Valerio, il pentito della ‘Ndrangheta che sta raccontando le “cose” dei clan in Emilia Romagna, ha lo stesso

  • Blog

    • Emilia, La cosca mediatica della Pianura Padana

      4:00 pm By chiara
      L’obiettivo è condizionare l’opinione pubblica del Nord Italia. Diversi personaggi vicini alla ‘Ndrangheta sono sempre più interessati a tv e giornali. Negli ultimi anni, nella Pianura Padana, ci sono stati casi di trasmissioni pilotate di tv locali, interviste ai giornali su commissione, comunicati e conferenze stampa: armi che oggi spesso sono ritenute più Read More »
    • Antonio Valerio al Processo Aemilia: L’abc del pentito calabrese

      4:53 pm By chiara
      A sentirlo parlare ricorda Tommaso Buscetta, quando nel 1986, nell’aula del maxi processo di Palermo, svelava i segreti di Cosa Nostra. Antonio Valerio, il pentito della ‘Ndrangheta che sta raccontando le “cose” dei clan in Emilia Romagna, ha lo stesso piglio, la stessa nitidezza nei racconti. A trent’anni dalle parole di “don Read More »
  • Mafie in Ticino

    • ‘Ndrangheta in Ticino: condannati Franco Longo e l’ex municipale

      8:26 pm By chiara
      Cinque anni e sei mesi per Franco Longo, 63enne italiano domiciliato a Vacallo e uomo di fiducia della ‘ndrangheta calabrese in Ticino, e tre anni di reclusione, di cui sei mesi da espiare, per un fiduciario ticinese di Chiasso. Sono queste le pene pronunciate oggi dal giudice Giuseppe Muschietti del Tribunale penale federale Read More »
  • Mafie in Germania

    • ‘Ndrangheta, arrestato in Germania il boss latitante Emanuele Cosentino

      4:02 pm By chiara
      Finisce a Saarbrücken, in Germania, la latitanza di Emanuele Cosentino, trentunenne considerato elemento di spicco del clan Gallico, egemone nella zona di Palmi, nel reggino. Ricercato dal 2013, già condannato in appello a 7 anni di carcere per associazione mafiosa ed estorsione, nonostante la giovane età Cosentino è considerato un boss. Read More »