Digitalizzazione aziendale: cos’è il cloud computing e quali vantaggi offre

0
400
Cos’è il cloud computing

Con il passare degli anni la tecnologia sta influenzando sempre di più i processi aziendali, moltissime aziende infatti stanno subendo un vero e proprio processo di digitalizzazione. Secondo alcune statistiche pare che più del 90% delle aziende presenti nel tessuto economico italiano utilizza da anni un cloud centrale dove poter caricare tutta l’infrastruttura. Tra di essi inoltre circa il 55% utilizza dei cloud pubblici.

Cos’è il cloud computing e quali vantaggi offre alle aziende

Grazie a questa particolare tecnologia è possibile conservare i dati aziendali in un modo completamente diverso, dicendo definitivamente addio agli armadietti pieni di faldoni e di documenti cartacei. Il cloud computing infatti permette di effettuare il salvataggio dei dati su dei server localizzati anche se ci si trova dall’altra parte del mondo, tutto ciò che occorre sono semplici e pochi click. Ovviamente i vantaggi non finiscono qui, i dati caricati nel cloud infatti potranno essere condivisi con altre persone (o con altre aziende) in modo da poter ottimizzare i processi di produzione. Tutto ciò significa che chi vuol adottare tecnologia è tenuto a dotarsi di particolari supporti tecnologici che consentano l’accesso al servizio di cloud e di un’ottima connessione ad Internet. Al tempo stesso però, è fondamentale assumere nell’azienda anche personale altamente qualificato oppure riqualificare il personale assunto mediante appositi corsi, come ad esempio il corso, sia online che offline, per la certificazione di amministratore Zimbra. Tale aspetto è fondamentale per tutte le aziende che desiderano iniziare oppure concludere al meglio il processo di digitalizzazione e dire definitivamente addio alla carta stampata.

Maggiore flessibilità

Uno dei vantaggi aziendali più importanti del cloud computing è sicuramente una maggiore flessibilità. Non è necessario infatti effettuare investimenti in particolari infrastrutture fisiche, con il cloud computing è possibile adeguare il servizio in base alle singole necessità aziendali in modo da poter evitare sprechi. In questo modo è possibile dire addio ad annose questioni, come ad esempio ammortamenti, obsolescenza ecc.

La sincronizzazione dei dati

Il cloud computing dà la possibilità alle aziende di poter lavorare in parallelo utilizzando i documenti aziendali. Diverse persone infatti possono lavorare (in contemporanea) sul medesimo documento (anche a distanza) con la certezza di avere a disposizione sempre l’ultima versione del file e di poter consultare anche le precedenti versioni. Tutto questo inevitabilmente si trasforma in una notevole riduzione di tempo e di spazio.

Aggiornamento automatico

Un altro notevole vantaggio che ruota attorno al cloud computing sono gli aggiornamenti automatici. Chi adotta questa tecnologia infatti non ha la necessità di assumere personale che si occupi dell’aggiornamento dei software, con il conseguente rischio di fermi e di richieste di assistenze tecniche. Il tutto viene gestito direttamente dal software centrale e se ne occupa chi eroga il servizio.

Nonostante gli svariati vantaggi offerti dal cloud computing, oggigiorno ancora molte aziende sono restie ad adottare tale tecnologia. In molti infatti considerano la sicurezza informatica e la protezione dei dati informatici come una sorta di ostacolo all’adozione generalizzata dei cloud, tuttavia, per evitare problemi, è sufficiente adottare misure strategiche volte a prevenire la perdita e la fuoriuscita di dati preziosi.

Hosting wordpress a 1€ Hualma