12 consigli per promuovere un business local su Google

0
468
promuovere un business local su Google

Promuovere e dare visibilità a un’attività locale attraverso la pubblicità su Google può sembrare una sfida, ma è in realtà una magnifica opportunità. Grazie all’ampia portata e alle capacità di targeting di Google Ads, ogni imprenditore può creare campagne pubblicitarie efficaci e raggiungere il proprio pubblico di riferimento in modo mirato.

Che tu stia cercando di lanciare una nuova iniziativa, ampliare la tua base di clienti o semplicemente rafforzare la tua presenza online, Google Ads è la piattaforma perfetta per mettere in luce la tua attività locale. Tuttavia, per assicurarsi il massimo rendimento e prevenire perdite di denaro inutili, è altamente consigliato affidarsi a un consulente Google Ads specializzato. Con una combinazione di parole chiave pertinenti, annunci accattivanti e una strategia ben pianificata, la sponsorizzazione su Google diventa uno strumento essenziale nella tua cassetta degli attrezzi di marketing. Se aspiri a trasformare la tua attività locale in un punto di riferimento nella tua comunità e a superare la concorrenza, la pubblicità su Google è il primo passo per affermare la tua presenza nel vasto mondo digitale.

Ecco 12 consigli fondamentali per promuovere la tua attività locale con successo su Google, garantendole visibilità, traffico e conversioni.

1. Integrazione tra Google My Business e Google Ads

Google My Business (GMB) è uno strumento gratuito che ti consente di promuovere il tuo profilo aziendale e il tuo sito web su Google Search e Maps. Collegando GMB a Google Ads, non solo ti assicuri di mostrare informazioni corrette, ma anche di sfruttare queste informazioni per creare campagne locali mirate. Questo ti permette di apparire in risposta a ricerche come “ristorante vicino a me” o “parrucchiere nella mia città”.

2. L’Importanza delle Keyword Local e Non Local

Utilizza parole chiave specifiche per la tua zona (come “Pizzeria Milano”) per posizionarti per le ricerche locali. Ma non trascurare termini generali come “pizzeria”, che possono attirare clienti in viaggio o quelli che cercano ispirazione.
Ricordati che il tuo annuncio deve anche soddisfare le ricerche del tipo “pizzeria vicino a me”.

3. Estensione di Località e di Chiamata

Le estensioni di annunci di Google Ads sono fondamentalmente dei “bonus” che puoi aggiungere ai tuoi annunci per renderli più informativi e interattivi, senza costi aggiuntivi. Queste estensioni possono notevolmente migliorare la visibilità e la funzionalità dei tuoi annunci.

Estensione di Località

Questa estensione mostra specifiche informazioni sulla tua posizione fisica, come l’indirizzo, e può includere una mappa o la distanza tra l’utente e la tua attività. Se pensi a una persona che cerca un caffè nelle vicinanze, vedere immediatamente dove si trova il tuo caffè (magari a pochi metri di distanza) potrebbe essere il dettaglio decisivo che la spinge a scegliere te. Inoltre, cliccando sull’estensione, gli utenti vengono reindirizzati direttamente sulla mappa, facilitando il loro percorso verso la tua attività.

Estensione di Chiamata

Questa estensione, particolarmente utile per chi naviga da mobile, aggiunge un pulsante di chiamata diretta al tuo annuncio. Si presenta come un’icona di telefono seguita dal tuo numero di contatto. Ciò elimina il passaggio intermedio in cui l’utente deve prima cliccare sull’annuncio e poi cercare il numero per chiamare. Con un singolo tocco, l’utente può mettersi immediatamente in contatto con te. Questo non solo facilita le conversioni, ma è anche fondamentale per attività come servizi di emergenza o prenotazioni, dove la rapidità di contatto può fare la differenza.

4. Valutazioni del Venditore: Costruisci Fiducia

Le valutazioni del venditore, rappresentate visivamente da stelle, sono indicatori di quanto i clienti precedenti abbiano apprezzato il tuo servizio o prodotto. Questa valutazione varia da 1 a 5 stelle e accanto ad essa è spesso presente un numero tra parentesi che indica quanti clienti hanno fornito feedback. In alcuni casi, potrebbe apparire anche un qualificatore, come “tempo medio di consegna”, per specificare il motivo della valutazione ricevuta.

5. Target di Località: Ragiona sulla Tua Zona d’Azione

La scelta del target geografico può determinare il successo della tua campagna. Se possiedi un ristorante in centro città, potresti voler mirare solo a quella zona specifica piuttosto che a tutta la regione.

6. L’Efficienza del Targeting per Raggio

Questo strumento ti permette di selezionare una specifica distanza attorno alla tua attività per mostrare i tuoi annunci. È particolarmente utile per attività come pizzerie o fiorai, dove i clienti potrebbero non voler viaggiare lontano.

7. Personalizzazione del Copy dell’Annuncio: Rendi Locale il Messaggio

Menzionare la tua località nel testo dell’annuncio rende l’offerta più rilevante per i clienti locali. “Il miglior gelato di Roma” risuona più con i romani rispetto a “Il miglior gelato”.

8. Titoli Dinamici: Rilevanza in Tempo Reale

Utilizzare titoli dinamici significa che il titolo dell’annuncio si adatterà automaticamente per corrispondere più possibile alla ricerca dell’utente. Ciò può migliorare significativamente il tuo CTR (Click-Through Rate).

9. Inserimento dinamico della località nei titoli

Aggiungere la tua località in modo dinamico nel titolo può aumentare l’interesse dell’utente, rendendo il tuo annuncio più pertinente per ricerche geolocalizzate.

10. Tempestività e Reperibilità: La Tua Disponibilità Conta

Se sei un idraulico o un elettricista, la rapidità di intervento può essere cruciale. Evidenziare la tua disponibilità può essere un forte incentivo per chi ha bisogno di servizi immediati.

11. Diversifica le Opzioni di Contatto nella Landing Page

In un mondo sempre più connesso e digitale, le esigenze e le preferenze dei consumatori sono cambiate. Ciascun individuo ha un proprio stile e ritmo di comunicazione e, pertanto, è fondamentale che le aziende si adattino offrendo varie modalità di contatto.

Non tutti amano il contatto telefonico. Offrire diverse opzioni, come form di contatto, email o chat (come WhatsApp), può facilitare la conversione di diversi tipi di clienti.

12. Impression vs. Clic: La Visibilità Prima di Tutto

Quando si tratta di pubblicità online, molte aziende si concentrano sui clic come principale indicatore di successo. Tuttavia, non si può sottovalutare il potere dell’impression, cioè quante volte il tuo annuncio è stato mostrato agli utenti.

A volte, il valore sta semplicemente nell’essere visti. Anche se un utente non fa clic sul tuo annuncio, potrebbe comunque registrare il nome della tua attività o il servizio che offri, e ricordarsene in seguito.