ADSL e Fibra, cosa scegliere e come.

0
586
ADSL e Fibra

Guida alla scelta dell’ADSL o Fibra a seconda delle tue esigenze

Se hai appena traslocato, avrai, quasi sicuramente, bisogno dell’ADSL. Oppure sei insoddisfatto della tua linea e stavi pensando a quale operatore possa essere il più “veloce”. Tra le domande più diffuse c’è sicuramente questa: meglio la connessione ADSL oppure la fibra ottica?

Oggigiorno l’ADSL è la più usata, nonostante la Fibra sia nettamente più veloce (e in grande crescita).

Cos’è la Fibra

Nella scienza e tecnologia dei materiali le fibre ottiche sono filamenti di materiali vetrosi o polimerici, realizzati in modo da poter condurre al loro interno la luce, e che trovano importanti applicazioni in telecomunicazioni, diagnostica medica e illuminotecnica. La fibra ottica (core e cladding) viene poi avvolta da un rivestimento di materiale plastico del diametro di 200-250 micron. Lo scopo di tale rivestimento, chiamato coating, è proteggere la fibra ottica.

Cos’è l’ADSL

L’ADSL, Asymmetric Digital Subscriber Line (linea digitale asimmetrica per l’abbonato), è usata in Italia dal 1 gennaio 2000. Un acronimo ormai usatissimo in tutto il mondo. … A questo si aggiunge il fatto l’ADSL ha favorito la multimedialità e la trasmissione di dati ad alta velocità.

La velocità

La fibra assicura prestazioni più elevate grazie a cavi più resistenti agli agenti atmosferici, riuscendo a trasportare più dai e in maniera più stabile e veloce, arrivando fino a 1 Gigabit, contro i 20 Megabit dell’ADSL. Prima di ogni passo è necessario verificare la copertura della rete a banda larga o banda ultralarga. Non tutto il territorio italiano ha una copertura in Fibra, almeno per ora. Non esistono solo due casistiche; abbiamo anche le cosiddette “zone bianche”, ossia quelle zone in cui non abbiamo nè copertura in Fibra nè in ADSL. Ci si deve affidare ai gestori WIMAX, che permettono di attivare una connessione ad internet in casa anche se quest’ultima non è raggiunta dalla linea ADSL.

La copertura

Il piano strategico per la banda larga approvato dal governo prevede che la modernizzazione delle infrastrutture internet italiane raggiunga entro il 2020 il 100% di copertura con rete FTTC (Fiber to the cabinet) alla velocità di 30 Mbps. La connettività basata su FTTH (Fiber to the home) e banda a 100 Mbps dovrà raggiungere l’85% della popolazione.

Il prezzo

Sul prezzo delle due connessioni, non ci sono grandi differenze. Ormai tutti i gestori di rete tendono a dare le medesime con costi e tariffe simili; almeno per il primo anno. Dal secondo anno, infatti, le cose cambiano, almeno per la fibra. Per poter utilizzare la velocità della fibra ottica, ci sarà bisogno di pagare un supplemento mensile (che di solito si aggira intorno ai 5 Euro), altrimenti la velocità della fibra scende ai 20 Mega di una classica ADSL, anche se più veloce in Upload.

Il Modem

Per iniziare dobbiamo fornire alcune delucidazioni su una questione fondamentale: modem o un modem router. La differenza è che il modem prende la linea dalla presa telefonica per collegare un singolo dispositivo (es. il computer) a Internet. Il modem router prende la linea dalla presa telefonica e può distribuirla a più dispositivi tramite cavo Ethernet oppure, nel caso dei router wireless, tramite una rete Wi-Fi.

Possiamo passare alla fattività dell’oggetto. Per poter utilizzare l’ADSL andranno bene più o meno quasi tutti i modem. Questo non vale se parliamo di fibra ottica. In Italia ci si basa  sul protocollo VDSL/VDSL2 che prevede modem più costosi a causa delle prestazioni migliori.

La scelta!

Oggi si può attivare la Fibra con tutti i maggiori principali operatori (alcuni includono nell’offerta anche il modem). Con la fibra navighi a 100,00 Mb in download e a 10,00 Mp in upload. Ovviamente la scelta va effettuata in base alle proprie esigenze: se si ha la necessità di navigare velocemente sia in upload che in download, allora abbiamo bisogno della banda ultra-larga (Fibra. Nel caso dell’ADSL si parla di banda larga). Oggi le esigenze possono essere molteplici: lavorative, guardare un film in streaming, giocare on-line, fare una videochiamata. Bisogna scegliere con cura l’opzione internet e il “modem”, poichè, molto probabilmente, ci saranno più dispositivi connessi.

L’attivazione può essere effettuata in modo rapido e semplice, non prima di aver sondato l’offerta più consona alle nostre esigenze, il dettaglio della promozione e gli sconti. State attenti a quegli operatori che spacciano l’ADSL per Fibra; in tanti cercano di accaparrarsi un cliente, e gli escamotage sono tantissimi, perciò attenzione.

Come evitare i guasti Fibra e ADSL?

Le linee internet possono avere gli stessi problemi delle linee telefoniche se non maggiori. Infatti con l’aumentare della velocità aumentano in maniera direttamente proporzionale problemi e interferenze.

ERRORI FEC: Gli errori sono delle anomalie rilevate nella trasmissione di pacchetti tra la sorgente e la destinazione.

ERRORI CRC: Gli errori gravi (crc) sono causati da interferenze elettriche e portano a perdite di pacchetti e cadute di linea.

I problemi più frequenti sono:

  • Lentezza o blocco della navigazione: verificare il modem, e se necessita, riavviarlo oppure staccare e riattaccare le prese alla corrente. Se non cambia la situazione e le spie del modem sono accese, allora è meglio fare una segnalazione all’assistenza clienti.
  • Disconnessioni frequenti: verificare la ricezione del segnale, verificare i collegamenti al modem, e alla presa principale. Se ci sono troppi sistemi collegati, staccarne qualcuno e riprovare. La medesima situazione si verifica con le navigazioni lente? Aggancia il modem ad un cavo ethernet e prova così. Se il problema persiste è meglio fare una segnalazione all’assistenza clienti.