Suggerimenti per Superare Quiz e Test a Risposta Multipla

0
536
superare quiz test

Ognuno di noi, più di una volta nella vita, ha dovuto affrontare un test importante. Semplici verifiche scolastiche, esami universitari o concorsi lavorativi rappresentano, infatti, un qualcosa che tutti conosciamo e che possono mettere in difficoltà. Fortunatamente, i quiz a risposta multipla non sono mai una missione impossibile, al contempo è sempre meglio non sottovalutare la struttura a crocette. Nei paragrafi successivi verranno, quindi, introdotti i segreti e i trucchi utili ad affrontare al meglio quiz e test a risposta multipla.

Leggere con attenzione le domande

A differenza degli esami orali, gli scritti consentono maggiori opportunità di riflessione. Per questo il primo suggerimento utile a passare test e quiz a risposta multipla è, senza ombra di dubbio, quello che consiste nel leggere con attenzione e più volte le domande e le risposte presenti sul foglio. Cercando, quindi, di ottimizzare al massimo il tempo a propria disposizione, il consiglio è quello di leggere l’intero testo d’esame e, solamente in seguito, segnare con la matita le risposte che, a prima vista, possono sembrare più probabili. Optando per questo metodo si avrà la possibilità di riuscire immediatamente a distinguere le domande di cui si sa la risposta, da quelle che, invece, necessitano di una maggiore riflessione. In aggiunta, è preferibile fare attenzione al complesso dell’esame, in quanto potrebbe capitare che le domande successive contengano informazioni utili a rispondere a quelle precedenti.

Adottare la tecnica dell’esclusione

Programmi e software dedicati contribuiscono a creare test e quiz a crocette complessi e che necessitano di impegno e studio (un esempio qui). Nonostante ciò, anche in questo caso è possibile sfruttare qualche piccolo vantaggio durante il compito. Tra questi rientra la tecnica dell’esclusione, da utilizzare soprattutto nei momenti di maggiore difficoltà e di panico. Questa consiste nel ragionare in modo approfondito riguardo la domanda e, in maniera lucida, escludere le risposte più improbabili. Solitamente, nei test a risposta multipla vi sono risposte assurde, che vanno escluse sin da subito.

Attenzione al regolamento

Molti danno per scontato che la totalità dei quiz è caratterizzata dal medesimo regolamento. In realtà, i quiz a risposta multipla non sono tutti uguali. La maggior parte di questi considera le risposte errate come quelle non date, mentre altri assegnano alle risposte sbagliate un punteggio negativo in grado di compromettere significativamente il buon esito del test. A ogni modo, risulterà opportuno comportarsi in maniera tale da non correre il rischio di fallire il test: nel primo caso è consigliabile tentare la soluzione anche qualora non si conoscesse la risposta esatta. Discorso totalmente differente quello che riguarda, invece, i test che diminuiscono il punteggio a seconda delle risposte sbagliate. In questo caso, occorre valutare con grande attenzione se dare o non dare le risposte, in quanto troppi errori potrebbero causare un fallimento.

La risposta più lunga è solitamente quella più corretta?

Solitamente la risposta più lunga è anche quella corretta. Ovviamente, tale trucco non può essere utilizzato su tutte le domande, in quanto dipende anche dalla complessità delle stesse. Questo perché, in genere, chi sviluppa esami d questo genere ha l’obbligo di deve tenere presente che la risposta corretta sia incontrovertibile. Di conseguenza, a una domanda complicata corrisponde sempre una risposta altrettanto complessa. Per le risposte false, semplicemente, non si effettua un grande sforzo di formulazione.

Attenzione ai trabocchetti

L’elemento che, con tutta probabilità, più di ogni altro caratterizza i test a crocette è la presenza di domande a trabocchetto. Queste, infatti, sono all’ordine del giorno e possono rendere ancor più complesso lo svolgimento del compito. Questa è la ragione per cui occorre prestare particolare attenzione alla lettura delle domande, evitando di farsi prendere dalla fretta e dall’ansia. Basteranno, infatti, solamente pochi secondi di riflessione in più, i quali permetteranno di capire e, soprattutto, di evitare eventuali errori pensati, da chi ha sviluppato il test, proprio per mettere in difficoltà chi affronta l’esame.

Affidarsi al caso?

Nonostante i consigli introdotti nei paragrafi precedenti permettano di affrontare il test con maggiore serenità e, soprattutto, con maggiore consapevolezza, è possibile trovarsi di fronte risposte la cui complessità ci impossibilita a fornire la risposta esatta. In questo caso, l’unica possibilità sembra essere quella di affidarsi alla fortuna, unica opzione alternativa a lasciare il foglio in bianco. Da un punto di vista prettamente statistico, in caso vi siano quattro possibilità di risposta, quella corretta è spesso la seconda, mentre quando le possibilità sono cinque, la quinta è quella corretta. Ovviamente non bisogna fare eccessivo affidamento su questi stratagemmi, questi sono infatti l’unica soluzione in caso di totale mancanza di informazioni.

Ora che si è a conoscenze di ogni segreto necessario per affrontare al meglio test ed esami a risposta multipla, non resta che prepararsi al meglio senza aver paura di non passare l’esame, i quanto l’unico modo per passare brillantemente test di questo tipo è studiare nella maniera adeguata.